Grotta delle Pietre Strette

Si tratta di una piccola cavità recentemente scoperta ed esplorata dallo Speleo Club Roma, io e Rosa siamo andati a disarmarla.

Ci troviamo nei pressi di Terracina (Lt),  la grotta è situata tra Campo Soriano e la borgata di Casaletti, ed è proprio nei pressi di quest’ultima che parcheggiamo (41.322972, 13.248917), in curva nei pressi di una abitazione. Superata la curva vicino ad un capannone inizia il percorso a piedi. Un’ora scarsa di avvicinamento in salita, due terzi del percorso è su strada bianca che nel secondo terzo diventa sentiero, il terzo finale è nella macchia, gli ultimi 50m sono stati segnati col nastro bianco/rosso, ma la traccia gps è indispensabile.

L’ingresso della grotta (41.328333, 13.254333) è difficile reperimento perché nascosto dalla vegetazione, si tratta di una frattura larga circa 3 metri perpendicolare al pendio. Dal bordo, due larghi gradini di roccia, ci si cala in una bella verticale di 20 m totali.

IMG_20190927_130519 mod bassa

20190927_155042 mod bassa

Alla base guardando la corda si scende a destra, si supera una salto di 5m e si giunge alla frana, in basso si passa comodamente ma con cautela, in alternativa si può bypassare in alto, arrampicando circa 4m nella non molto stretta fessura, in cima il quale si traversa qualche metro e si riscende di 5m circa. Alla base della frana un nuovo salto di 5m. Ora si  risale di 3m circa e con la medesima corda si traversa qualche metro poi si scende l’ultimo pozzo di 5m.

Sono stai necessari una dozzina di attacchi, ma essendo stata armata buona parte con i Multimonti, la prossima discesa sarà da riattrezzare

In conclusione una piccola grotta, adatta come approccio alla speleologia, unica nota negativa è l’assenza di ombra all’ingresso e le fastidiosissime mosche, tante, troppe, insopportabili.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Speleologia e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.