Valle Ferrara

Prima uscita da ex corsisti di Alessandro e Francesco e con noi c’è anche Donatella che da un po’ non si faceva vedere e Giancarlo, vogliamo percorrere il torrente della Valle Ferrara, un vallone che scende aperto e normalmente asciutto tra i boschi dei Monti Sabini.

Giunti nei pressi di Santa Maria di Casperia, alle coordinate 42.354421N 12.673970E si prende una stradina che sale verso la montagna in direzione della chiesa di Santa Maria in Legarano, si continua per poco più di 2 km, parcheggiamo nei pressi di un ponticello 42.357390, 12.698030.

Incontriamo dei cacciatori, è in corso una battuta di caccia al cinghiale, non ci impediscono di passare ma si raccomandano di fare rumore e noi altrettanto di avvisare con le radio della nostra presenza.

Proseguiamo piedi, in salita lungo la stradina che ben presto diviene una sterrata e che continua a salire lungo una valle. Un centinaio di metri più in alto si gira a destra 42.364368N 12.702840E, il sentiero ora sale a mezza costa, si supera un passaggio scavato nella roccia e poco più avanti affianchiamo la Valle Ferrara. Giunti in vista del greto si continua ancora per un breve tratto, fin dove si può agevolmente entrare. Abbiamo camminato comodamente per circa un ora e qui inizia la discesa.

Il percorso consiste nel scendere una dozzina di piccole cascate, la più alta di 14m, con frequenti disarrampicate e calate con la corda. Essendo un torrente scarsamente frequentato, tutti gli armi sono stati su alberi o evitati aggirando i salti. In prossimità dell’uscita, abbiamo preso una sentiero, in alto a sinistra, che avevamo già notato diverse centinaia di metri prima, ormai il percorso era ridotto ad una discesa sul fondo pressoché piatto del torrente, evitando solamente gli ultimi due salti che avevano anche un po’ di acqua alla base, ed in 10 minuti eravamo alle auto.

Infine abbiamo percorso un fosso lungo circa 1500m, con un dislivello approssimativo di 300m, in tre ore di escursione piacevole e rilassante.

Ora un po’ di foto







Questa voce è stata pubblicata in Canyoning e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.