FOSSO DI NORTOSCE

Si tratta di una piccola ma divertente forra asciutta a pochi chilometri da Norcia, un posticino tranquillo adatto per passare qualche ora al fresco, lontano dalla città, in compagnia di buoni amici, facendo quello che più ci diverte: canyoning, una birra gelata dopo e tagliere misto di salumi nella patria dei norcini.

Raggiunto Borgo Cerreto ci dirigiamo verso Norcia, superate alcune gallerie, bisogna stare attenti a non perdersi la stradina sterrata (N42° 47.540′ E12° 57.478′) che porta al parcheggio, altrimenti tocca fare inversione molto più avanti, come è successo a noi, per via dei lavori in corso, per via del traffico che questi creano al ritorno non riusciamo a raggiungere il parcheggio a in riva al fiume Corno (N42° 47.467′ E12° 57.515′) per cui siamo costretti a parcheggiare nei pressi in una ampia piazzola.

Con l’altra raggiungiamo Nortosce, un borgo di poche anime, parcheggiamo dove si può e tornando indietro verso le prime case, prendiamo una stradina in salita (N42° 47.277′ E12° 57.031′) che diventa subito sterrata, fino ad un bivio dove si gira a sinistra, seguendo la traccia, dopo circa 15 minuti totali, incontriamo il fosso (N42° 47.072′ E12° 57.054′), entriamo dove è possibile.

la calata iniziale per entrare nel fosso evitando i rovi

Seguiamo il fosso per un lungo periodo, evitando il sottobosco a piacere

fino al primo salto, qui indossiamo gli attrezzi, guardo la traccia gps e mi accorgo che abbiamo già percorso metà canyon, mi viene qualche dubbio, la traccia l’ho scaricata da internet, avrò sbagliato?

Comunque proseguiamo e senza nessun problema,

salto dopo salto raggiungiamo la fine, un sentiero sulla destra che attraversa il bosco perpendicolarmente, ci porta in riva al fiume, che guadiamo,

lo stesso fiume che poche ore prima percorrevano quelli che fanno rafting, l’acqua è bassa, ci bagnamo piacevolmente le caviglie e dopo 15 minuti in totale siamo alla macchina.

Ci abbiamo impiegato circa 4 ore, scendendo una dozzina di salti per un dislivello di meno di 400m e lunghezza di circa 800m, sono state sufficienti due corde da 40m, è ben armata, ma avevamo comunque qualche cordino da abbandono.

Non ci resta che recuperare l’auto a monte e goderci la birra gelata sopracitata, degli hamburger buonissimi e il mitico tagliere di salumi.

Questa voce è stata pubblicata in Canyoning e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.